Alla finestra a guardare

Chi mi conosce un pò sa che non mi sono mai tirata indietro di fronte a dibattiti aperti o di fronte ad aggiornamenti dovuti. Così torno in questo blog solo per un rapido, veloce ed incisivo aggiornamento. Ho appena finito di parlare al telefono con lo staff di Virgy/Alice. Una conversazione senza troppi giri di parole. Ho in qualche modo … Continua a leggere

Delirio

Non fare domande. Non ho risposte. Non chiedere perché non riesco a star ferma. No, non è nervosismo. E’ euforia. Si efuoria. Una vertigine. Una vibrazione che avverto dentro. No, non sono in grado di spiegarla. Benchè io questa sensazione la conosca e bene non so spiegarla. So che l’ho cercata così tanto in questi lunghi mesi. Ho cercato di … Continua a leggere

HELP ME!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Ho appena ricevuto questa mail dalla redazione di Alice/Virgilio   Ciao cleopa.78, Il tuo Blog Pensieri disordinati (http://cleopa.myblog.it/) è stato scelto come Blog del Giorno dalla Redazione! Complimenti Per tutta la giornata di oggi il tuo Blog sarà visibile in homepage http://blog.alice.it, e nella pagina http://blog.alice.it/blog_giorno.html (poi passerà in archivio) Da adesso in testa al tuo Blog troverai una coccarda, … Continua a leggere

soddisfazione

Dicasi soddisfazione quella che provi incontrando la tua ex insegnante di lettere del liceo. Colei che ti odiava e per cui tu eri esattamente un sei meno, niente di più. Dicasi soddisfazione quella che provi quando rispondi alla sua acida domanda cosa fai nella vita. E rispondendo mentre metti su il tuo sorriso più falso dici che fai esattamente quello … Continua a leggere

non definito

Fallire la propria vita è un diritto inaneliabile. Recita così un film, “Il magico mondo di Amelie”. Non ho amato molto quel film. Troppo francese per i miei gusti. Ma questa frase me la sono mentalmente appuntata. E nel corso degli anni, l’ho ripetuta spesso. Non ho mai avuto veramente le idee chiare su chi io sia. Nè esattamente su … Continua a leggere

dammi una lametta

Metti che hai avuto una settimana pienissima a lavoro. Metti che stile carcerata, hai fatto il count down verso il week end in attesa di una due giorni di sole, mare e relax. Metti che già al giovedì avevi preparato la tua borsa mare. Sognato per tutto un venerdì, un sabato in cui ti vedevi sulla battigia. Lontana da tutti … Continua a leggere

Una donna speciale

Non vantava una bellezza procace. Non era altezzosa e non si dava arie. Non era una protagonista. Lavorava nell’ombra. Nell’ombra cercava di capire. Aveva la quinta elementare, eppure era molto più colta, più colta di tanti altri dottori, laureati, intellettuali, politici potranno mai essere. Aveva il dono della parola, lei. Parlava e raccontava per ore ed ore. Se la incontravi … Continua a leggere