sipario

Il cellulare si è messo a trillare come sempre nel momento meno opportuno mentre ero sotto la doccia, con lo shampoo che colava negli occhi. L'ho preso senza nemmeno guardare il nome sul display, lo so, lo so che ho fatto male ma non vedevo nulla, avevo gli occhi che bruciavano. "Ciao, come stai?", cazzo, cazzo, cazzo, è il mio … Continua a leggere

i favolosi anni ’50

Se potessi io vorrei vivere almeno per un giorno nei favolosi anni '50. Si vorrei essere una di quelle ragazze americane, quelle stile Grease, quelle stile Happy Days. Vorrei proprio entrare dentro al telefilm e conoscere tutti i personaggi. Passare una giornata con loro. Andare nel loro fast food preferito, ordinare hot dog e patatine e rimanere lì a parlare. … Continua a leggere

domande da freddo

Freddo, tanto freddo. Fuori piove ormai da tre giorni, la pioggia mi da su ai nervi, il freddo non fa per me mi mette addosso agitazione, mi impedisce di uscire, stare a passeggiare, fare quelle cose che faccio comunemente. Sarà che sono siciliana e al freddo no, non sono abituata. Estate, quando arriva l'estate? Il sole, il mare, il caldo … Continua a leggere

come stai

Tutti continuano a passare dalla mia scrivania e continuano a chiedermi "Come stai? Stai bene? Ti trovo proprio bene, davvero hai una pelle bellissima". E'  una processione continua, dire che io non mi sento affatto bene oggi. Anzi, sono nervosissima, quasi una pila elettrica, continuo a masticare gomme nervosamente e credo di avere uno sguardo omicida. Potrei uccidere qualcuno, davvero! … Continua a leggere

vibrazioni

Alle volte mi sembra ci siano dei cortocircuiti. Già delle piccole variazioni sul tema che mi fanno andare in allerta, in allarme. Io avverto sempre le cose che non vanno, magari non capisco subito cosa sta succedendo ma so con estrema precisizione quando le cose stanno cambiando. Avverto i temporali, le arie di burrasca, avverto i cambiamenti di rotta. E' … Continua a leggere

Yoga

Lezione di prova di yoga sabato scorso. Credo che mi espelleranno da tutte le scuole d'Italia con un apposito decreto, non penso di avere mai riso tanto in vita mia. Sono arrivata alla "Casa Madre" insieme alla mia collega dirimpettaia di scrivania alle 16.20 in punto, ovvero con venti minuti di ritardo rispetto all'orario che ci era stato indicato via telefono, … Continua a leggere

riepilogo

Giunto al termine il primo giorno lavorativo da scommessa salutista, quelli che più mi fanno pena sono quelli che mi stanno accanto. Credo che se continua così mi daranno loro il doppio dei soldi messi in palio per scommessa pure di farmi smettere la dieta salutista.Persone mandate a quel paese: 42 (ognuno di loro anche più volte al giorno) Telefonate … Continua a leggere

bollettino ore 13

Diramo il primo bollettino del giorno sulla scommessa salutista (sta cosa già mi sta facendo sclerare). La scommessa prevede di ridurre entro sei settimane il numero di sigarette da 20 a 5, di eliminare per 4 settimane schifezze varie quali: patatine, cioccolata, cose fritte varie e così via per 4 settimane; di portare da 7 ad un massimo di tre i … Continua a leggere

scommesse

Fa freddo, la cosa già mi innervosisce alquanto. Quando fa freddo sono sempre nervosa, lo sono ancora di più quando decido di fare qualcosa che assolutamente non mi va solo perchè qualcuno mi ha lanciato una scommessa ed io al fascino della scommessa non so dire di no. Nella mia vita le cazzate peggiori le ho fatte per scommessa. Ricordo … Continua a leggere

campagne sanitarie

Adesso si inizia la lotta al grasso. Basta mangiare, basta. Già vedo negli uffici pubblici i cartelli di divieto, vedo la faccia sorridente di Sirchia che dice "Merendine? no grazie!" Mentre a casa di tutti gli italiani arriva la cintura anti-ciccia. una volta a settimana tutti lì a controllare il giro-vita… e nei restaurant porzioni ridotte a metà, così come … Continua a leggere