non definito

Fallire la propria vita è un diritto inaneliabile. Recita così un film, “Il magico mondo di Amelie”. Non ho amato molto quel film. Troppo francese per i miei gusti. Ma questa frase me la sono mentalmente appuntata. E nel corso degli anni, l’ho ripetuta spesso. Non ho mai avuto veramente le idee chiare su chi io sia. Nè esattamente su … Continua a leggere

dammi una lametta

Metti che hai avuto una settimana pienissima a lavoro. Metti che stile carcerata, hai fatto il count down verso il week end in attesa di una due giorni di sole, mare e relax. Metti che già al giovedì avevi preparato la tua borsa mare. Sognato per tutto un venerdì, un sabato in cui ti vedevi sulla battigia. Lontana da tutti … Continua a leggere

algida

Algida hai detto. Si mi hai definito proprio algida. Una stratega, hai detto. Io stratega. Bho chi ti capisce e bravo. Stai lì a sparare sentenze legate a cosa? Al vestito che indosso stasera? Hai deciso che sono algida in base a che? Al fatto che nelle cene ufficiali evito di far casino? Alle feste a cui sono costretta a … Continua a leggere

L’indefinito

Non fermarti a guardarmi. Non fissarmi con quegli occhi enigmatici. Non c’è alcun mistero nella stanchezza che avverto dentro. Non chiedermi di cantarti una nuova canzone. E non pensare che abbia voglia di narrarti un’altra storia. Non ne ho voglia. Non ho voglia di fare nulla. Ho voglia di stare ferma. Stare ferma e lasciare che il mondo placidamente scorra. Non mi importa nè … Continua a leggere