Di paturnie ed altre storie

Con una vecchia borsa di jeans e le scarpe da ginnastica posso anche sembrare una delle tanti adolescenti. E forse quel mix di sensazioni che sento dentro non è poi molto differente da quello che avvertono gli adolescenti. Sono spesso un fritto misto di emozioni. Di sensazioni. La mia capacità di passare da uno stadio all’altro, da un up moment ad … Continua a leggere

Sunglasses

Non amo molto gli accessori. Non sono una che sta ore davanti allo specchio a chiedersi se quello che si sta mettendo va bene oppure no. Non sono una da trucco maniacale. Spesso capita dimentichi pure di struccarmi. Non sono una attenta alla borsa che porta dietro con sé. Capita spesso che la borsa che abbia portato con me non … Continua a leggere

Grillo show

Ero fra i circa cinquemila del Palasport ieri sera. Ho visto Beppe Grillo che parlava a raffica di tutto quello che avviene in questa nazione. Un comico, Grillo un comico si dice sia, che apre gli occhi alla gente. Che ti spiega tutto sul Tfr, su cosa in questi anni sta succedendo in questo Paese. C’è stato un colpetto di … Continua a leggere

Vox populi

E poi mi dicono che vivo in una democrazia. Parlano di voce del popolo. Parlano di volontà popolare. Del significato del voto. Del fatto che il Governo in carica dopo il voto amministrativo dovrebbe andare a casa. E poi mi dicono che vivo in un Paese dove hai il diritto al voto. E poi mi dicono che ha ancora senso … Continua a leggere

VenerevsMarte

Non sono mai stata brava nelle strategie d’amore. Non fanno per me. Non so sbattere le ciglie e nemmeno abbigliarmi a festa perché ho un appuntamento. Non sono brava con i ricatti d’amore. Ho sempre pensato che una persona debba stare con me solo ed esclusivamente gli va e non perché io sto cambiando le carte in tavola e sto … Continua a leggere

Insicuramente snob

Osservo il mondo da un angolo privileggiato. Nascosta dietro ad un muro. Voglio esser certa di poter vedere. Voglio esser certa di non essere vista. Non mi sono mai piaciuti i riflettori. Non starci davanti almeno. Sono regista e poco attrice. Non sono in grado di essere attrice. Nè protagonista, nè comparsa. Abituata a dirigere le riprese, incapace di essere ripresa. … Continua a leggere

Lavorare stanca

“Lavorare stanca” scriveva Pavese, “il lavoro fa male….” cantava Irene Grandi. Ebbene miei cari, dopo una settimana in cui ho lavorato per 13 ore al giorno, dicasi 13 ore, devo dare ragione sia a Cesare Pavese che alla Grandi. Così ieri sera, dopo l’ennessimo cocktail di rappresentanza a cui sono stata obbligata a partecipare, alle ore 20 della sera mi … Continua a leggere